cosa pubblicare sui social

Cosa pubblicare sui social?

Social Media Marketing

6 Marzo

Cosa pubblicare sui social? Rispondiamo a questa semplice, ma importantissima domanda!

Abbiamo già visto insieme quanto spesso pubblicare sui social e quali contenuti hanno una possibilità in più di diventare virali.

Oggi vediamo insieme cosa dovrebbe esser presente sui social di tutti i brand.

Articolo da salvare e utilizzare per creare il proprio piano editoriale mensile senza perdere il focus!

Un contenuto ha senso sui social se è stato pensato per:

– fidelizzare i clienti
– acquisire nuovi clienti
– informare/divulgare
– divertire

 

Il contenuto nello specifico cosa dovrebbe trattare per essere vincente?

Ti diamo 6 linee guida che potrai utilizzare per creare qualsiasi post di qualsiasi brand.

1. Il post dovrà essere in linea con la proprio comunicazione.

Dunque se va di moda qualcosa che è lontano dai propri valori e della proprio brand identity non dovremo parlarne “per forza”.

2. Il post deve raccontare raccontare la storia, i valori o i servizi.

Possiamo dividere in queste tre macro aree tutte le tematiche core del brand.
Un post può essere utile per far comprendere al pubblico che si condividono i valori. Oppure parlerà di un servizio/prodotto che risponde ad un’esigenza specifica del cliente.

3. Il post potrà evidenziare i punti di forza/peculiarità rispetto i competitors.

Non parliamo di pubblicità comparativa, ma senza far paragoni si possono enfatizzare i propri punti di forza. Rispondendo alla domanda “perché dovrei scegliere la tua pizzeria rispetto alle altre 10 della zona?”.

4. Il post potrà informare, aiutare o raccontare un vantaggio per i clienti.

L’obiettivo in questo caso è di portare l’utente a salvarle e condividere il post con amici e famigliari.

5. Il post dovrà far scattare un’emozione

Sì a trovare il modo di integrare post con il fine di divertire, magari usando ironia. L’emozione può essere in positivo (portando l’utente a sentirsi compreso, vicino ai tuoi valori) o in negativo (facendo provare mancanza nel non acquistare un tuo prodotto/servizio).

6. Il post potrà far sentire gli utenti parte di una community

Community a cui però dovrai dar tempo perché si sentano a loro agio e tu dovrai essere costante e presente.

Il post perfetto ha almeno una di queste linee guida soddisfatte!

Alcuni post soddisferanno 2 linee guida altri addirittura 5! L’obiettivo non è che siano sempre tutte presenti in un solo post, ma che siano tutte presenti nel ped mensile. Creando così anche varietà nei contenuti pubblicati.

Per padroneggiare al meglio il piano editoriale e le strategie social acquista il nostro corso “Brand Identity e Social per il business!”.

 

Ti interessa questo tema? Ecco altri articoli interessanti per te!

Quanto spesso pubblicare sui social?

Cosa pubblicare su Instagram per essere virali?

Quali sono le tendenze Visual del 2024?

Contenuto virale o non virale sui social? Non è questo il problema

banner footer post fc1492 corsi

Posted by Federica Colombo

Lavora come freelance nel mondo della comunicazione tra Milano e il Lago Maggiore. Nel tempo libero ama guardare le stelle, scoprire nuovi trend, vedere serie tv e viaggiare.

Leave Comment

YOU MAY ALSO LIKE
Nuovo segnale Instagram sulla foto editata da Kate Middleton

Nuovo segnale Instagram sulla foto editata da Kate Middleton

By Federica Colombo, 1 mese ago

read more - Share -
Cosa fare per la notifica Instagram "il tuo contenuto è stato mostrato più in basso nel feed"

Cosa fare per la notifica Instagram “il tuo contenuto è stato mostrato più in basso nel feed”

By Federica Colombo, 2 mesi ago

read more - Share -